FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pescara, morti due escursionisti precipitati sulla Majella

Gli uomini del Soccorso alpino sono intervenuti con i vigili del fuoco per recuperare i corpi

eliambulanza elisoccorso incidente 118 generica

Due alpinisti, Gianpiero Brasile, 58 anni, e Antonio Muscedere, 55, sono morti dopo essere precipitati durante un'escursione in montagna, sulla Majella, in provincia di Pescara. Gli uomini del Soccorso alpino sono intervenuti con i vigili del fuoco per recuperare i corpi e il decesso è stato constatato dal medico del 118, arrivato in elicottero. 

Soccorsi e trasportati in ospedale i due compagni di escursione, che subito dopo l'incidente, hanno lanciato l'allarme.

 

Le due vittime sono Gianpiero Brasile, 58 anni, originario di Lanciano (Chieti), e Antonio Muscedere, 55, originario di Sora e residente a Posta Fibreno (Frosinone). I due, morti sul colpo, erano insieme ad altre quattro persone.

 

L'incidente è avvenuto in località Rava del Ferro, a 2.500 metri di quota, nel territorio comunale di Sant'Eufemia a Majella (Pescara), all'interno del Parco nazionale della Majella. Due degli escursionisti sono riusciti a raggiungere i compagni precipitati ed hanno atteso l'arrivo dei soccorritori. Sono stati trasportati in elicottero all'ospedale di Pescara in stato di shock, ma le loro condizioni di salute sono buone.

 

Gli altri due del gruppo sono rimasti in quota e sono riscesi a piedi insieme ai tecnici del Cnsas. Le salme sono state trasportate in obitorio dagli elicotteri del 118 e dei vigili del fuoco per tutti gli accertamenti del caso. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Popoli (Pescara) e quelli Forestali del reparto Majella.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali