FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A Venezia Carnevale a rischio per il coronavirus | Ecco dove è stato già annullato

Da Cremona a Ivrea, la mappa dei festeggiamenti del weekend tra manifestazioni cancellate e conferme nonostante lʼemergenza

Venezia carnevale

Rinviare il Carnevale di Venezia per l'emergenza coronavirus? "Ancora nessuna decisione", rende noto il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. "Il tema sia affrontato con linee guida universali", è la sua richiesta alle autorità centrali. Già cancellate, invece, le manifestazioni celebrative a Cremona, Piacenza e Pavia. Pare salvo lo Storico Carnevale di Ivrea, che prosegue come da programma.

Venezia è in dubbio - "Per quanto riguarda le manifestazioni, molte delle quali vietate, si è discusso del Carnevale di Venezia e lo stiamo decidendo. Io chiedo che il tema sia affrontato con linee guida universali altrimenti è inutile", ha sottolineato Zaia, al termine di una riunione operativa a Marghera (Venezia) a seguito dell'emergenza coronavirus. "Al momento non ci sono indicazioni; le uniche indicazioni rispetto agli eventi collettivi oggi ce le abbiamo su Vo' Euganeo e Schiavonia", ha precisato il governatore veneto.

Già annullati gli eventi a Cremona, Piacenza e Pavia - "Il Comune di Cremona ha deciso di chiudere le scuole e di cancellare le manifestazioni come il Carnevale a titolo precauzionale; anche il Comune di Pavia ha adottato le stesse misure", ha riferito l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera.

 

"Non vi sono rischi specifici per il territorio di Pavia - spiegano dal Comune a La Provincia Pavese. - In questa fase di diffusa preoccupazione, si è scelto di annullare la manifestazione per rassicurare i cittadini, anche se non ci sono emergenze sanitarie".

 

Pure il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri "in via esclusivamente precauzionale e cautelativa" ha disposto con un'ordinanza il rinvio "a data da destinarsi" di tutte le manifestazioni sportive e degli eventi pubblici legati ai festeggiamenti del Carnevale per le giornate di sabato e di domenica. L'ordinanza è stata emessa "alla luce dei provvedimenti assunti nelle aree confinanti della Regione Lombardia in seguito agli episodi di coronavirus" d'intesa con la prefettura, con l'Asl e con l'Autorità centrale.

 

Revocato il Carnevale di Crema "per domenica 23 febbraio e tutte le manifestazioni pubbliche e private all’aperto e in spazi chiusi previste sino a martedì 25 febbraio, salvo successive e diverse disposizioni, che comportino ritrovo e assembramento di persone", si legge nell'ordinanza comunale.

 

Annullata la sfilata dei carri mascherati a Vicenza, "in via precauzionale per la presenza di casi di coronavirus nel Padovano".

 

Il Carnevale di Ivrea prosegue come da programma - Nessuna modifica, per ora, al programma dello Storico Carnevale di Ivrea. Lo ha fatto sapere la Fondazione che organizza la manifestazione eporediese "facendo seguito alle notizie diffuse in merito ai casi di coronavirus nel Nord Italia". Il Carnevale vivrà il suo clou in questo weekend.

 

"La Fondazione dello Storico Carnevale - fanno sapere da Ivrea - informa di essere in costante contatto con tutte le autorità preposte, in particolare Asl, Comune di Ivrea, Regione Piemonte e Protezione Civile. In mancanza di ulteriori sviluppi la manifestazione non subirà modifiche e si svolgerà nel pieno rispetto del programma". La Fondazione informerà tempestivamente cittadinanza e pubblico nel caso di aggiornamenti che possano portare a modifiche di quanto già comunicato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali