FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Sei lesbica", due genitori picchiano la fidanzata della loro figlia

Lʼaggressione è avvenuta in un locale gay della capitale

"Sei lesbica", due genitori picchiano la fidanzata della loro figlia

Picchiata dai genitori e dalla zia della fidanzata perchè lesbica. E' successo nel cuore della movida romana, all'interno di un locale gay. Madre e zia hanno dapprima cercato nella folla Monica (nome di fantasia), la 'fidanzata' colpevole di aver traviato la loro Sara (nome di fantasia) e poi le hanno sferrato uno schiaffo, come racconta un testimone in una nota. Il padre ha cercato e trovato la figlia insultandola e provocandole una crisi di ansia, ed ha anche colpito Monica con un pugno. Sara gli ha allora gridato: "Lasciala stare! E' la cosa più importante della mia vita!".

A quel punto i proprietari del locale hanno chiamato i carabinieri e un'ambulanza per la ragazza colta da un attacco di panico. L'uomo ha anche sferrato un pugno sul muro, lanciato tavoli e sedie creando panico nel locale. Per il momento nessuna delle due ha sporto denuncia.

Imma Battaglia, storica attivista per i diritti Lgbt, sottolinea che questo è "l'ennesimo atto di follia omofoba che ci fa male al cuore. Servono politiche sociali e culturali per accompagnare le famiglie ad accogliere e comprendere l'amore dei propri figli omosessuali. Serve una scuola che spieghi ed educhi le nuove generazioni. Serve tanta cultura. Ma serve anche un provvedimento, una Legge. Chiediamo e ci aspettiamo che il Presidente del Consiglio Matteo Renzi esprima il suo parere favorevole a riguardo e che attui presto provvedimenti che possano tutelare cittadini onesti che ogni giorno vivono la loro vita nel rispetto della Costituzione Italiana"

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali