FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Quarto Grado", Martina Levato: "Ho dato potere a un uomo di cui ero follemente innamorata"

La ragazza ha scritto una lettera al programma

"Quello che io e gli altri abbiamo commesso è un orrore ed è disumano. Oggi sono la prima a condannare la gravità del reato di cui siamo colpevoli". Si assume le sue responsabilità senza cercare giustificazioni Martina Levato, la protagonista femminile della coppia dell’acido, vicina al suo ultimo appuntamento con la giustizia. Il 4 giugno scorso, la ragazza ha deciso di scrivere una lettera alla redazione di "Quarto Grado".

Le parole della giovane, lette in trasmissione, indicano una presa di coscienza sul rapporto insano che la legava al fidanzato italo-tedesco Alexander Boettcher: "Era un amore grande, coinvolgente, ma oggi posso dire malato. Ho dato potere a un uomo di cui ero follemente innamorata di poter disporre totalmente della mia vita in tutto: famiglia, amici, scelte di vita. Era un inferno che non volevo vedere ma c’ero dentro completamente". Martina chiude la lettera augurandosi che anche Boettcher e il loro complice Andrea Magnani "capiscano veramente i propri errori e si pentano dicendo la verità".

Questo ulteriore documento diffuso da "Quarto Grado", un incontro-intervista in carcere, ci permette di capire meglio le dinamiche del loro rapporto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali