FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

La rabbia del gioielliere condannato per il maxi risarcimento

Dopo la condanna a 17 anni per lʼomicidio di due rapinatori che avevano assaltato la sua gioielleria a Grinzane Cavour (Cuneo),"appena sospesa in attesa del processo dʼappello, Mario Roggero prova a tornare a una almeno apparente normalità. Deve lavorare:"oltre agli anni di carcere è stato condannato a un risarcimento economico di 480mila euro. "Sembra fatto volutamente per schiacciare in ogni modo ed eliminare una famiglia", dice Roggero ai nostri microfoni.

Per sostenere le spese della famiglia Roggero, che aveva già versato 300mila euro alle famiglie dei rapinatori nella prima fase del processo, è stato aperto due anni fa un conto etico per raccogliere le donazioni. "Non abbiamo più soldi, c'è una solidarietà inimmaginabile", aggiunge Roggero. 
 
"Io non ho capito chi ha volutamente messo online quel video denigratorio dal quale si deduce che io sia uscito sparando all'impazzata. Non è così. Io i tre colpi li ho esplosi in macchina", sottolinea, ribadendo che stava cercando la moglie, convinto che fosse nelle mani dei rapinatori.
Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali