FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Venezia, protesta ambientalista contro il summit Italia-Francia: agenti usano idranti

Corteo a piedi e in barca di No Tav, No Trivelle e No Grandi Navi. Momenti di tensione quando alcuni gommoni hanno tentato di sfondare il cordone della polizia. Sparati fumogeni ed erogata acqua per fermare i manifestanti

Venezia, protesta ambientalista contro il summit Italia-Francia: agenti usano idranti

Momenti di tensione alla protesta dei gruppi No Tav, No Trivelle e No Grandi Navi contro il summit tra Italia e Francia a Venezia. A bordo di barche alcuni manifestanti hanno cercato di superare il limite della "zona rossa", nello specchio d'acqua davanti al bacino di san Marco, predisposta per il vertice italo-francese e sono stati respinti dai getti d'acqua dagli idranti dei mezzi d'acqua delle forze dell'ordine. In risposta lanciati fumogeni.

Il capoluogo veneto ha sancito così una sorta di gemellaggio tra i No Tav piemontesi, i sostenitori contro le navi in laguna e chi è contro le trivelle, per ribadire il loro dissenso perché, come scritto in uno dei tanti cartelli: "Il tribunale dei popoli condanna il sistema delle grandi opere inutili ed imposte".

La manifestazione è partita dalla stazione ferroviaria ed è arrivata fino alle Zattere passando davanti all'Università veneziana, lungo un percorso di circa cinque chilometri, presidiato dalle forze dell'ordine e dalla parte opposta della città (a separare il canal grande) rispetto alla zona dove si è tenuto il vertice.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali