FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Americana uccisa a Firenze, fermato spacciatore: decisivo esame del Dna

Ashley Olsen, come si evince dai filmati delle telecamere, si è allontanata allʼalba con il conoscente 25enne dal locale dove aveva passato la notte. Sul delitto lʼombra di un gioco erotico finito male

Americana uccisa a Firenze, fermato spacciatore: decisivo esame del Dna

Svolta nelle indagini sulla morte di Ashley Olsen, la 35enne americana trovata senza vita sabato nella sua casa a Firenze. La donna, che la sera prima era stata in un locale, ne è uscita all'alba con un conoscente, come emerge dalle telecamere di videosorveglianza. Si tratterebbe di uno spacciatore africano di 25 anni, che è stato fermato per omicidio aggravato. Una delle ipotesi al vaglio dei pm è quella del gioco erotico finito male.

Dall'autopsia, tra i due ci sarebbe stato sesso consenziente. Tra le ipotesi del movente c'è anche una reazione violenta scatenata per motivi da chiarire (non esclusa una pista collegata all'uso di droghe). Le analisi tossicologiche potranno dire di più.

La scientifica di nuovo nella casa di Ashley - Si è concluso dopo circa dieci ore il lungo sopralluogo nella casa di Firenze in cui è stata strangolata Ashley Olsen. Gli uomini della polizia scientifica sono usciti con alcuni sacchi di cui almeno tre molto grandi contenenti materiale repertato nel monolocale. In un sacco più piccolo c'erano cavetti di computer. Sequestrati anche abiti, lenzuola e materiale cartaceo. Nella loro auto gli agenti hanno riposto anche una valigetta con la scritta "repertazione biologica". Due giorni fa è stato rinvenuto a 50 metri da casa della vittima, morta per soffocamento in base all'autopsia, un reggiseno di pizzo nero poggiato su una bicicletta.


Il 25enne incastrato dal Dna - E' arrivata dall'esame del Dna la risposta che ha fatto scattare il fermo per l'extracomunitario accusato dell'omicidio di Ashley Olsen. Gli investigatori, arrivati sulle sue tracce grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza, stavano aspettando l'esito dell'esame scientifico per dare concretezza ai sospetti.

Il padre: "Abbiamo il cuore spezzato" - Walter Olsen, il padre della donna, è affranto: "Siamo devastati dal fatto che la nostra preziosa Ashley sia scomparsa in conseguenza di un crimine orribile e senza senso. Era una giovane bella e creativa, con un'anima felice, generosa ed esuberante e adorava la sua vita in San Frediano, a Firenze".

"Abbiamo il cuore spezzato - aggiunge il padre in un comunicato stampa - in questo momento così difficile la nostra famiglia chiede a tutti di rispettare il nostro dolore e chiediamo ai media di rispettare la nostra privacy. Siamo fiduciosi che il colpevole sarà assicurato alla giustizia. Ringraziamo tutti per gli affettuosi pensieri e le preghiere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali