FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

La mamma di Loris parla al marito: "Quel giorno non lo portai a scuola"

Durante un colloquio in carcere la donna spiega di avere "un buco, ricordo solo questo". Ma smentisce fermamente di aver ucciso lei il figlio

La mamma di Loris parla al marito: "Quel giorno non lo portai a scuola"

"Quella mattina il bambino io non l'ho accompagnato a scuola". Sono le parole che Veronica Panarello, accusata dell'omicidio del figlio Loris, ha detto al marito, Davide Stival, durante un colloquio nel carcere di Agrigento. "Non l'ho ammazzato io", ha ribadito la donna. "Ho un buco, mi ricordo solo questo: non ti basta? Ora stammi vicino...", ha aggiunto.

Nel colloquio col marito, Veronica Panarello, accusata di aver ucciso e gettato in un canalone suo figlio Loris, di 8 anni, il 29 novembre dell'anno scorso a Santa Croce Camerina, ha detto di essere "confusa". E ha fatto un passo indietro rispetto alla versione intercettata, sempre in un colloquio con il marito, il 6 gennaio, quando diceva che "può essere che hai ragione tu, può essere che io mi ricordi di averlo lasciato a scuola, ma che invece lui sia rientrato a casa. Ma quando sono tornata non c'era più. E se mi ricordassi la scena del giorno prima?".

Ora invece ha spiegato che "quella mattina il bambino io non l' ho accompagnato a scuola", Loris "è salito a casa da solo, usando il portachiavi con l'orsacchiotto", che la donna aveva detto di avere lasciato a casa. Poi spiega di essere tornata a casa perché "dovevo prendere un passeggino da regalare a un'amica".

Che cosa abbia fatto in casa, però, ha detto di "non ricordarlo, di avere un buco" nella memoria. "Sono confusa - ha ripetuto - ho tante cose che mi girano per la testa".

Ma alla domanda marito se sia stata lei a uccidere Loris, è stata categorica: "No, non sono stata io. Non avevo nessun motivo per farlo. Mi ricordo solo quello che ti ho detto, non ti basta? Ora stammi vicino...".

Il legale della donna, l'avvocato Francesco Villardita, da parte sua non commenta l'ammissione di Veronica Panarello di "non avere accompagnato a scuola" Loris. Ma ribadisce che "non c'è alcun contrasto nella linea di difesa tra me e la signora".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali