FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Negli asili del Milanese lʼalert per non dimenticare i figli in auto

Il nuovo protocollo adottato dalle strutture che accolgono i piccoli da zero a tre anni: la chiamata a casa se entro le 9.30 non si comunica lʼassenza del bimbo per scongiurare altre tragedie della dimenticanza

Negli asili del Milanese l'alert per non dimenticare i figli in auto

Contro il fenomeno delle "amnesie dissociative" che negli ultimi tempi ha portato alcuni genitori a dimenticare i figli in auto fino alle più tragiche conseguenze interviene il Comune. Da Gorgonzola, nel Milanese, parte un progetto che coinvolge i quattro asili nido, pubblici e privati, del territorio e che viene sintetizzato in un volantino appeso agli ingressi. "I genitori sono tenuti a comunicare l'assenza del proprio bambino entro le 9.30. In caso contrario la responsabile o l'educatrice saranno tenute a chiamare i genitori dalle 10". Un protocollo che potrebbe contribuire a salvare tante piccole vite.

Un'iniziativa che ha raccolto subito il plauso dei genitori dei circa 150 piccoli iscritti in città e che Assonidi, l'associazione che aderisce a Confcommercio e che raggruppa gli istituti privati del settore, ha voluto sposare e divulgare anche nelle strutture associate.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali