FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Milano, litiga col vicino di casa: il rapper Fedez finisce in ospedale

Musica troppo alta: la discussione diventa una rissa da saloon con tanto di pugni in faccia. Poi il cantante tranquillizza tutti con un video via Twitter

Milano, litiga col vicino di casa: il rapper Fedez finisce in ospedale

Brutta avventura per il rapper Fedez, trasportato in ospedale, a Milano, dopo aver litigato col vicino di casa a causa della musica ad alto volume che proveniva dal suo appartamento. Il cantante ha riportato una prognosi di 15 giorni per un trauma alla mandibola, mentre il vicino 10 giorni per un trauma facciale dopo un diverbio finito in rissa. E alcune ore dopo l'incidente, Fedez con un video via Twitter tranquillizza i suoi fan.

Secondo quanto appreso, attorno alle 6 di sabato mattina, il vicino di 41 anni ha suonato alla porta di Fedez per lamentarsi del volume della musica e in breve la discussione si è trasformata in lite. Ancora da chiarire chi abbia dato il primo colpo.

Al momento della lite, nell'appartamento di Fedez ci sarebbe stata una decina di persone. E' possibile che entrambe le parti decidano di sporgere denuncia ma al momento non risultano atti ufficiali. Fedez è stato trasportato all'ospedale San Paolo per medicare il trauma alla mandibola, il vicino di casa al San Carlo. Le condizioni dei due non sono gravi e sono stati dimessi. Il rapper, tornato a casa, ha poi con un video diffuso via Twitter tranquillizzato i fan e dato una sua versione dei fatti.

Per Fedez non si tratta del primo episodio. Meno di un anno fa fu protagonista di una lite in un locale milanese.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali