FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

La Spezia, rapito e impiccato il Bambino Gesù del presepe cittadino

Sul caso è intervenuto il vescovo della città ligure, monsignor Ernesto Palletti: "Eʼ unʼazione non riconducibile a una semplice bravata e deve essere condannata da tutti"

La Spezia, rapito e impiccato il Bambino Gesù del presepe cittadino

Il Bambinello rapito dal presepe allestito in piazza e impiccato. E' accaduto nella notte nel piccolo borgo di Pitelli, sulle colline di La Spezia. Sul caso è intervenuto il vescovo della città ligure, monsignor Ernesto Palletti: "E' un'azione non riconducibile a una semplice bravata e deve essere condannata da tutti".

Bambolotto impiccato vicino al presepe - Nella notte tra martedì e mercoledì, qualcuno ha "profanato" il presepe, preso il bambolotto usato nel ruolo di Bambinello e lo ha impiccato con una corda davanti alla natività. A notare il bambolotto impiccato sono stati alcuni passanti che lo hanno segnalato alla polizia. Il bambinello è stato poi ricollocato nel presepe che è stato allestito dai cittadini anche per raccogliere fondi per la ricerca sulla leucemia.

Vescovo: "Atto sacrilego, gesto da condannare" - Il Vescovo ha scritto una lettera al parroco di Pitelli, don Giovanni Tassano, per condannare il gesto ed esprimere la solidarietà a tutta la comunità di Pitelli. "Ho appreso con vivo dolore la notizia dell'atto sacrilego compiuto la scorsa notte ai danni dell'effige di Gesù bambino. Se per il cristiano è un richiamo alla luce del mistero del Figlio di Dio che si è fatto uomo, ogni altra persona in sincera ricerca della verità non può non vedere in esso la bellezza di una vita che nasce. Il gesto deve essere da tutti condannato".

Toti: "Mi auguro sia gesto di follia individuale" - "E' un gesto folle che mi auguro sia frutto di follia e che non contenga altri messaggi. E' comunque un gesto con grave valenza in un momento in cui attorno ai nostri valori e simboli che rappresentano la nostra cultura si consuma uno scontro molto grave". Così Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, commenta la notizia. "E' un gesto grave che arriva alla vigilia di una notte di tensione in cui tutte le forze dell'ordine sono mobilitate in Europa per evitare attacchi al nostro mondo", aggiunge Toti. "Le forze dell'ordine sapranno far luce su quanto accaduto e mi auguro che la magistratura, nel caso si individuino i responsabili sappia giudicare con il rigore che episodi come questo meritano".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali