FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Cagliari, tonnellate di bombe caricate vicino ad aerei di linea: la denuncia di Unidos

Il parlamentare Mauro Pili: "Si tratta di un fatto di una gravità inaudita, utilizzano un aeroporto civile per un trasporto di guerra"

Cagliari, tonnellate di bombe caricate vicino ad aerei di linea: la denuncia di Unidos

Su un Boeing 747 atterrato nella notte all'aeroporto di Cagliari-Elmas sono stati caricati vari pallet pieni di bombe. Le operazioni sono state effettuate anche questa mattina proprio nel piazzale dello scalo cagliaritano dove si trovano gli altri aerei di linea, lo ha denunciato il deputato di Unidos Mauro Pili. Si tratterebbe di un carico di armi prodotte in una azienda multinazionale che ha lo stabilimento nel Campidano.

Cagliari, tonnellate di bombe caricate vicino ad aerei di linea: la denuncia di Unidos

"Un carico di morte senza precedenti sta partendo dall'aeroporto civile di Cagliari. Si tratta di un fatto di una gravità inaudita proprio per il tipo di carico e perché si sta utilizzando un aeroporto civile per un trasporto di guerra - ha sottolineato il parlamentare -. Chi ha autorizzato questo carico e questo viaggio è un irresponsabile considerato che stanno continuando a partire ed atterrare aerei di linea".

Governo ed Ente nazionale per l'aviazione civile irresponsabili - "Di questo fatto deve renderne conto il governo e l'Ente nazionale dell'aviazione civile che con una irresponsabilità senza precedenti ha autorizzato questo carico e questo volo. Per questa ragione ho presentato un'interrogazione urgente al governo perché risponda di questo trasporto di morte fatto da un aeroporto civile", ha rincarato Pili.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali