FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

A Roma e a Milano la pioggia spazza via la cappa di smog: respirano le metropoli

Nel capoluogo lombardo le polveri sottili erano tornate a salire, ma prima dellʼarrivo delle precipitazioni, complici i botti di Capodanno. Protezione civile, scatta lʼavviso meteo per il Sud

A Roma e a Milano la pioggia spazza via la cappa di smog: respirano le metropoli

Cade la pioggia sulle città assediate dallo smog, che finalmente tornano a respirare. Piove a Milano, ancora semideserta per le festività natalizie, e a Roma, che il 2 gennaio resta vietata alle auto inquinanti. In Lombardia in realtà la concentrazione delle polveri sottili era tornata a salire, ma prima dell'arrivo dell'acqua, complici i botti dell'ultimo dell'anno.

A Roma e a Milano la pioggia spazza via la cappa di smog: respirano le metropoli

Avviso meteo per il Sud - Intanto, dalla serata del 2 gennaio il maltempo arriverà anche sulle regioni meridionali, dove si attendono rovesci e temporali, accompagnati da vento forte. In base alle previsioni la Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse sull'area del Sud. Si temono in particolare criticità idrogeologiche. Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia saranno le regioni più colpite nelle prossime ore.

Smog in Lombardia, i valori - Venerdì, secondo i dati dell'Arpa, i valori delle centraline del capoluogo hanno fatto registrare fra 68 e 86 microgrammi per metro cubo contro il limite di 50 e contro la quota massima di 36 che a Milano era stata raggiunta il giorno prima.

In altre province i dati riferiti a sabato sono ancora più alti. Ad esempio a Monza e Brianza: 95 microgrammi a Meda, da 84 a 93 nel capoluogo, 94 a Vimercate. A Como il valore si è attestato a quota 91, a Merate (Lecco) 77. In provincia di Varese la concentrazione di Pm10 più alta: 97 a Busto Arsizio (era 42 il giorno prima), poi 91 a Saronno e 87 a Gallarate.

Il bilancio del 2015 a Milano si attesta a 101 i giorni di superamento dei limiti, rispetto ai 35 previsti dalla normativa. Negli anni scorsi in città i giorni di superamento erano invece stati 68 nel 2014, 81 nel 2013, 107 nel 2012, 132 nel 2011, 85 nel 2010, 106 nel 2009, 111 nel 2008, 132 nel 2007, 149 nel 2006, 152 nel 2005, 135 nel 2004, 151 nel 2003, 163 nel 2002.

Anche a Roma l'acqua ripulisce l'aria - Anche nella Capitale la pioggia si è fatta più intensa nella giornata del 2 gennaio e le previsioni dicono che le precipitazioni continueranno anche nei prossimi giorni. Si fa sempre più concreta, quindi, la speranza di vedere ridotti i livelli di Pm10, da tempo "fuorilegge" anche a Roma. Auto inquinanti ferme comunque per tutta la giornata di sabato, dal momento che il 31 dicembre il Pm10 aveva superato i limiti di legge in 10 centraline su 13. Lo stop odierno "riguarda gli autoveicoli a benzina Euro 0, Euro 1; autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1 e Euro 2; ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0 e Euro 1". Resta anche stabilito che "la temperatura per il riscaldamento di case e uffici non superi il valore massimo di 18 gradi (ad eccezione di ospedali, cliniche, scuole e assimilabili)".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali