FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Parma, apre il museo della Comunicazione: alla scoperta delle arti visive nel Novecento

Un percorso in sedici sezioni dalla fotografia al design, passando per architettura e moda. Lʼarchivio, del Centro Studi dellʼUniversità, conta oltre 12 milioni di pezzi

Parma, apre il museo della Comunicazione: alla scoperta delle arti visive nel Novecento

Seicento opere per raccontare la storia delle arti visive nel XX secolo. Nell'Abbazia di Valserena, meglio conosciuta come Certosa della vicina Parma, ha aperto il nuovo museo del Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università del capoluogo emiliano. Un'esposizione che, attraverso sedici sezioni, guida i visitatori alla scoperta di design, moda, fotografia, pubblicità e satira del Novecento. Presenti opere e progetti, tra gli altri, di Giorgio Armani e Lucio Fontana.

Parma, apre il museo della Comunicazione: alla scoperta delle arti visive nel Novecento

Il percorso vuole essere una rappresentazione della complessità e della ricchezza dell'archivio del CSAC, che conta nel suo insieme oltre 12 milioni di pezzi. Fondato nel 1968, il Centro Studi presta le sue collezioni anche a musei internazionali come il MoMA di New York, il Centre Pampidou di Parigi, il Tokyo Design Center e il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid.

Molti i nomi noti le cui opere sono racchiuse nel patrimonio del museo: oltre ai già citati Armani e Fontana, infatti, si possono trovare lavori di Gianfranco Ferré, Achille Castiglioni, Nizzoli e Bellini per Olivetti, Man Ray, Luigi Ghirri, Dorothea Lange, Giò Ponti, Pier Luigi Nervi, Giuseppe Samonà, Armando Testa, Tullio Pericoli, Vincino.

A chiusura del percorso una mostra monografica dedicata alla cultura figurativa e progettuale degli anni '60 e '70 e i disegni di Mario Sironi alla Poesia Visiva. Ai grandi appassionati, infine, il museo non nasconde nulla: tramite prenotazione sarà infatti possibile consultare anche i materiali delle aree non aperte al pubblico.

"Il nuovo spazio multifunzionale - dicono i responsabili - è una macchina viva dove si integrano un archivio, un museo e un centro di ricerca didattica". Assicurata la partecipazione attiva della comunità scientifica grazie al circuito di ricercatori, dottorandi e studenti: una collaborazione completa che rappresenta una formula unica in Italia.

CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione Università di Parma
Abbazia di Valserena, Strada Viazza di Paradigna, 1
Orari: da martedì a venerdì 10.00-15.00; sabato e domenica 10.00-20.00. Chiuso il lunedì
Biglietti: intero € 10,00; riduzioni per gruppi, minorenni, studenti, docenti e persone con disabilità. Gratuito per i bambini sotto i 12 anni

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali