FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimbo nato con fecondazione eterologa in Gb, Cassazione: ok a due mamme italiane

La coppia aveva chiesto agli uffici veneziani il medesimo riconoscimento, ricevendo però un "no" come risposta

Bimbo nato con fecondazione eterologa in Gb, Cassazione: ok a due mamme italiane

Via libera dalla Cassazione all'iscrizione all'anagrafe di Venezia di un bambino come "figlio di due mamme". Una delle due cittadine italiane, coniugate all'estero, aveva partorito a Londra il piccolo, nato con fecondazione eterologa. Le autorità britanniche avevano registrato il bimbo come "figlio di entrambe le donne". La coppia aveva chiesto agli uffici veneziani il medesimo riconoscimento, ricevendo però un "no" come risposta.

Nel suo verdetto, la Cassazione non ignora ed anzi ricorda che la legge 40 sulla procreazione assistita, pur dopo gli interventi della Consulta che hanno ampliato la possibilità di ricorrere alla fecondazione eterologa, prevede tuttora dei 'paletti', stabilendo che "i conviventi siano di sesso diverso e che la procreazione assistita si effettui in caso di sterilità della coppia". "Tuttavia - è l'avviso della Corte Suprema - trattandosi di fattispecie effettuata e perfezionata all'estero e certificata dall'atto di stato civile di uno Stato straniero, si deve necessariamente affermare che la trascrizione richiesta non è contraria all'ordine pubblico (internazionale)".

A questa posizione, la Cassazione è arrivata seguendo la giurisprudenza della Corte dei diritti umani che mette in primo piano "la preminenza dell'interesse del minore nonchè il suo diritto al riconoscimento ed alla continuità delle relazioni affettive anche in assenza di vincoli biologici ed adottivi con gli adulti di riferimento, all'interno del nucleo familiare".  

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali