FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Urbino, curano lʼotite del figlio con lʼomeopatia: bimbo di 7 anni in coma

I genitori hanno raccontato che il piccolo, dallʼetà di tre anni, non prende antibiotici

Aveva la febbre alta, forti dolori ed era privo di forze. Tutto per colpa di una otite che i genitori hanno voluto curare con prodotti omeopatici e non con un comunissimo antibiotico. Adesso il piccolo di 7 anni che vive a Cagli, in provincia di Pesaro Urbino, lotta tra la vita e la morte all'ospedale di Salesi di Ancona perchè il pus generato dal ristagno del catarro nel timpano è penetrato nel cervello.

Ai medici, i genitori disperati hanno raccontato che in passato il figlioletto aveva avuto altre otiti che erano state curate con l'omeopatia. Per questo erano convinti della bontà della cura visto che, dall’età di tre anni, il loro bambino non aveva mai assunto antibiotici. L'ospedale come è prassi ha inviato una segnalazione alla procura competente. I medici hanno precisato che infezioni all'orecchio come questa possono essere sconfitte nei primi anni di vita dalle difese del bambino, ma una otite bilaterale così aggressiva deve essere sempre fermata con un comune antibiotico.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali