FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

LʼSos dei terremotati di Norcia: "Non calpestate la fioritura di lenticchie per i selfie, è la nostra ricchezza"

Sulle pagine social della comunità di Castelluccio rimbalza lʼallarme sui turisti che distruggono le coltivazioni che danno da vivere alla popolazione per scattare una foto-ricordo tra i campi colorati

Non sembra esserci pace per l'Umbria terremotata: i turisti che in questi giorni affollano la zona di Castelluccio di Norcia (Perugia) per ammirare lo straordinario spettacolo della fioritura delle lenticchie, calpestando i campi per farsi i selfie, distruggono l'economia dei coltivatori. E sui social network si leva il grido di aiuto di chi davanti alla devastazione è impotente. "Castelluccio e le nostre infinite lotte... per il rispetto dei diritti umani e del Lavoro", si legge su un post di Facebook nel gruppo I love Castelluccio: a corredo le immagini di un raccolto rovinato da chi calpesta fiori e piante per una foto.

"Vandali", "ignoranti" si legge sotto al post del gruppo che riprende le foto pubblicate sulla pagina di alcuni coltivatori di lenticchie di Castelluccio. "Servono maxi multe", invoca qualcun altro. "Non bastano i cartelli di avviso, non vengono letti", è l'amara constatazione di chi produce quella che nella zona è una ricchezza: "Va bene fare le foto ma ci sono i passaggi, le mulattiere e i bordi strada per permettere a tutti di fotografare questo spettacolo".

"Entrare nei campi - continua lo sfogo - significa rovinare le nostre coltivazioni. Sotto i fiori, infatti, ci sono le piccole piantine di lenticchia , Roveja, fagioli e tutti quei legumi che noi produciamo. Quindi abbiate rispetto per le nostre coltivazioni anche perché sono quelle che ci permettono di vivere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali