FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Auto piomba su gruppo di pedoni in Valle Aurina: 6 morti e 11 feriti

Lʼincidente è avvenuto nella notte a Lutago. Il conducente, un 27enne del posto, è stato arrestato: aveva un tasso alcolemico molto elevato, pari a 1,97 grammi/litro. Merkel: "Notizia sconvolgente"

Sei persone sono morte e altre 11 sono rimaste ferite in un tragico incidente stradale avvenuto nella notte a Lutago, nell'altoatesina Valle Aurina. Verso le 1.15 un'auto ha centrato a grande velocità un gruppo di persone che si trovava a bordo strada: si tratta di giovani turisti tedeschi. Arrestato il conducente dell'auto, un 27enne di Chienes, Stefan Lechner, che aveva un tasso alcolemico molto elevato, pari a 1,97 grammi/litro.

Degli 11 feriti, tre sono in gravi condizioni: tra loro una donna che è stata trasferita d'urgenza di notte con l'elicottero del Aiut Alpin alla clinica universitaria di Innsbruck, in Austria.

 

Dopo aver passato la serata in un locale, la comitiva di turisti era appena scesa a Lutago, in provincia di Bolzano, da un pullman turistico per raggiungere a piedi l'albergo nel quale alloggiavano i giovani: proprio in quel momento è arrivata l'auto che ha centrato in pieno il gruppo. L'automobilista è ora accusato di omicidio stradale e lesioni stradali. In via precauzionale il 27enne è stato ricoverato nel reparto di psichiatria. 

 

"Sulla base della dinamica finora accertata è da ritenere che l'autovettura procedesse in eccesso di velocità", spiega la Procura di Bolzano, confermando il tasso alcolemico di 1,97 g/l del guidatore in val Aurina. 

 

Auto su pedoni in Valle Aurina: 6 morti e 11 feriti

Il conducente dell'auto aveva un tasso alcolemico elevato: 1,97 grammi/litro. La legge stabilisce attualmente il limite di 0,5 grammi/litro di alcol nel sangue, limite oltre il quale il conducente viene definito in stato di ebbrezza e quindi soggetto a provvedimenti sanzionatori. La guida con un tasso di alcol nel sangue superiore a 0,5 grammi/litro limite viene punita con sanzioni elevate, decurtazione di 10 punti della patente e multe severe. Se poi il tasso è oltre 0,8 grammi/litro guidare diventa reato.

 

"Il nuovo anno inizia con una tragedia", ha affermato il governatore altoatesino Arno Kompatscher. "In questo triste momento - ha ribadito - siamo vicini alle vittime e ai loro parenti". Come ha aggiunto il sindaco del Comune di Valle Aurina, Helmut Klammer, "l'incidente della scorsa notte è una tragedia per l'intera valle, siamo ancora senza parole". Klammer poi ha invitato la stampa a trattare la tragedia "con rispetto e correttezza".

 

Merkel: "Notizia sconvolgente" "Le notizie che giungono dall'Alto Adige sono sconvolgenti. Una serata allegra è finita in una catastrofe". Lo afferma la cancelliera tedesca Angela Merkel in un tweet diffuso dal portavoce del governo in riferimento all'incidente stradale in valle Aurina, nel quale sono morti sei turisti tedeschi. "Sono in lutto con coloro che la scorsa notte hanno perso figli, fratelli e amici", aggiunge Merkel che augura ai sopravvissuti "forza e pronta guarigione".


Conte: "Tragedia sconvolgente, colpisce profondamente" - "La tragedia avvenuta la notte scorsa in Alto Adige è sconvolgente e colpisce profondamente. Esprimo la più sincera e commossa vicinanza alle famiglie dei giovani turisti tedeschi le cui vite sono state spezzate mentre erano in vacanza in Italia. Il mio cordoglio va a loro e al popolo tedesco scosso in questi giorni di festa da questa drammatica notizia. Un pensiero ai numerosi feriti, ai quali faccio l'augurio di poter tornare presto ad abbracciare i propri cari".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali