FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Trasporti, ogni anno 23 giorni vengono impiegati in auto o sui mezzi pubblici

Soltanto il 53 per cento degli italiani giudica soddisfacente la rete dei trasporti, contro una media europea del 67 per cento

Sempre in coda: ogni settimana gli italiani trascorrono 10 ore e 40 minuti negli spostamenti con auto propria o mezzi pubblici. Detto in altri termini, ben 23 giorni all'anno, pari a 556 ore, vengono assorbiti dai trasporti. Lo rivela uno studio congiunto di Ipsos e Boston Consulting Group in funzione della prima edizione dell'Osservatorio europeo della Mobilità.

Pesa su questi dati la cattiva considerazione che abbiamo dei mezzi pubblici: il 43 per cento degli intervistati dice che è difficile prenderli perché le fermate non sono vicine a casa, mentre per il 46 per cento il problema è la frequenza giudicata troppo bassa. Per il 39 per cento non raggiungono in modo efficace le proprie destinazioni quotidiane e per il 31 per cento il tragitto è troppo lungo.

In generale il gradimento delle infrastrutture è piuttosto basso: soltanto il 53 per cento degli italiani giudica soddisfacente la rete dei trasporti, contro una media europea del 67 per cento. I treni piacciono solo al 41 per cento dei pendolari e ancora peggio fanno i bus, graditi solo al 35 per cento dell'utenza. 

Per quanto riguarda infine, l'automobile, la usiamo molto più rispetto agli altri europei: il 69 per cento degli italiani la prende per recarsi al lavoro (la media europa è del 61 per cento), l'86 per cento per fare la spesa settimanale (contro la media del 76 per cento) e il 64 per cento per accompagnare i figli (56 per cento è la media continentale).

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali