FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Omicidio-suicidio a Massa Carrara, 89enne uccide la moglie e poi si spara

Prima di colpire la moglie, di 88 anni, lʼanziano ha ammazzato anche il cane. A scoprire i cadaveri il figlio della coppia

Omicidio-suicidio a Massa Carrara, 89enne uccide la moglie e poi si spara

Omicidio-suicidio in una villetta di Foce di Rossano, in Lunigiana (Massa Carrara). Un 89enne ha aperto il fuoco contro la moglie, di 88 anni, uccidendola all'istante. Poi, con la stessa arma, si è tolto la vita sparandosi alla tempia. A scoprire i cadaveri il figlio della coppia. Inspiegabili al momento le ragioni del gesto: non risulterebbero motivi di salute o economici.

Prima di uccidere l'anziana moglie, l'uomo ha ammazzato anche il loro cane. L'arma, una pistola calibro 3 regolarmente detenuta dall'anziano, è stata trovata sul pavimento accanto ai due cadaveri.

Da quanto ricostruito, in base anche al racconto di una persona che abita non lontano dalla villetta, tutto sarebbe avvenuto probabilmente intorno alle 15.30: a quell'orario il vicino avrebbe sentito un colpo e ha pensato si trattasse di cacciatori.

Poi circa tre ore più tardi il figlio della coppia è rientrato. Prima avrebbe trovato il cane morto fuori dalla villetta, poi ha scoperto in casa i corpi del padre e della madre, quest'ultima ferita alla nuca, l'anziano genitore invece alla fronte. Tre in tutti i colpi che sarebbero stati sparati.

Le salme dei due anziani sono state trasferite all'obitorio di Pontremoli in attesa delle disposizioni della procura di Massa in merito all'autopsia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali