FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nel mare toscano scoperto il relitto di una nave romana

I resti di due scafi, di cui uno risalente all'epoca romana, l'altro più recente, sono stati rinvenuti in seguito a operazioni della guardia di finanza nel mare del golfo di Follonica (Grosseto). A darne notizia le stesse fiamme gialle che hanno documentato la presenza dei relitti e anche "recuperato materiale archeologico di rilevante interesse per la storia della navigazione". A giugno i finanzieri del reparto operativo aeronavale di Livorno, in collaborazione con la Tenenza di Follonica, hanno effettuato un intervento per un recupero di materiale archeologico nel mare antistante Follonica. Una successiva ricognizione dei sommozzatori della stazione navale di Livorno della Gdf ha poi portato a individuare i resti di un relitto navale oltre a ulteriori reperti archeologici localizzati nelle immediate vicinanze. Le ricerche hanno così evidenziato, nei pressi di una secca, la presenza di almeno due affondamenti navali, uno romano e uno più recente, avvenuti nello stesso punto a distanza di secoli. 

Nel mare toscano scoperto il relitto di una nave romana

clicca per guardare tutte le foto della gallery

I resti di due scafi, di cui uno risalente all'epoca romana, l'altro più recente, sono stati rinvenuti in seguito a operazioni della guardia di finanza nel mare del golfo di Follonica (Grosseto). A darne notizia le stesse fiamme gialle che hanno documentato la presenza dei relitti e anche "recuperato materiale archeologico di rilevante interesse per la storia della navigazione". A giugno i finanzieri del reparto operativo aeronavale di Livorno, in collaborazione con la Tenenza di Follonica, hanno effettuato un intervento per un recupero di materiale archeologico nel mare antistante Follonica. Una successiva ricognizione dei sommozzatori della stazione navale di Livorno della Gdf ha poi portato a individuare i resti di un relitto navale oltre a ulteriori reperti archeologici localizzati nelle immediate vicinanze. Le ricerche hanno così evidenziato, nei pressi di una secca, la presenza di almeno due affondamenti navali, uno romano e uno più recente, avvenuti nello stesso punto a distanza di secoli. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali