FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Terremoto, nelle casette delle Marche il freddo fa "esplodere" i boiler: "Soluzioni abitative incompatibili con la montagna"

Eʼ stato Giuliano Pazzaglini, il sindaco di Visso (Macerata), a rilanciare su Facebook la rabbia dei suoi concittadini, che si preparano a passare il secondo inverno da terremotati e il primo nelle casette provvisorie in legno Sae, dove, per i meno 10 gradi di temperatura raggiunti nella notte, saltano le guarnizioni dei boiler e scoppiano le tubature. "Avevo detto subito - scrive il primo cittadino del paese maceratese - che al massimo queste potevano essere soluzioni per località marine. Tetti con poca inclinazione, tubature troppo in alto nelle pareti e non coibentate, boiler esterni. Tutte soluzioni incompatibili con le condizioni meteo della montagna". Il freddo ha provocato danni anche alle casette di Gualdo di Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e Arquata del Tronto (Ascoli)

Terremoto, nelle casette delle Marche il freddo fa "esplodere" i boiler: "Soluzioni abitative incompatibili con la montagna"

E' stato Giuliano Pazzaglini, il sindaco di Visso (Macerata), a rilanciare su Facebook la rabbia dei suoi concittadini, che si preparano a passare il secondo inverno da terremotati e il primo nelle casette provvisorie in legno Sae, dove, per i meno 10 gradi di temperatura raggiunti nella notte, saltano le guarnizioni dei boiler e scoppiano le tubature. "Avevo detto subito - scrive il primo cittadino del paese maceratese - che al massimo queste potevano essere soluzioni per località marine. Tetti con poca inclinazione, tubature troppo in alto nelle pareti e non coibentate, boiler esterni. Tutte soluzioni incompatibili con le condizioni meteo della montagna". Il freddo ha provocato danni anche alle casette di Gualdo di Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e Arquata del Tronto (Ascoli)