FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il caso Erostrato raccontato in un minuto

Quarto Grado Files ripercorre la vicenda della misteriosa figura che, dallo scorso luglio, terrorizza Cesiomaggiore, nel Bellunese

"Quarto Grado Files", la video rubrica legata al programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero che ripercorre in pochi attimi i più importanti fatti di cronaca, ha riassunto in un minuto il caso "Erostrato". Dallo scorso luglio, una figura misteriosa sta terrorizzando gli abitanti di Cesiomaggiore, un paese di 4mila abitanti del Bellunese. Muri imbrattati, incendi, lettere di minacce alle istituzioni e alla chiesa. Fino ad arrivare all’episodio che più ha spaventato la comunità: un sacchetto di caramelle pieno di spilli e chiodi lasciato di fronte a un asilo. A trovarlo, fortunatamente, è stata una maestra e non i bambini. Tutti questi episodi sono firmati "Erostrato", il cui pseudonimo rimanda al pastore greco che bruciò il tempio di Artemide per diventare immortale.

Le indagini sono in corso da tempo. A metà febbraio la svolta: i sospetti si concentrano su Nemesio e Samuele Aquini, padre e figlio. I due sono indagati, ma si dichiarano innocenti. Nella loro abitazione sono stati trovati il Mein Kampf, spilli e un quaderno con fogli strappati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali