FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Siracusa, incendio in un reparto dellʼospedale: evacuati i pazienti

Il rogo è divampato alle due di notte: attorno alle 6.30 lʼemergenza è rientrata e i pazienti hanno potuto fare ritorno nel reparto

Siracusa, incendio in un reparto dell'ospedale: evacuati i pazienti

Un incendio è divampato nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale Umberto I di Siracusa. Polizia e vigili del fuoco hanno messo in salvo i 16 pazienti che si trovavano ricoverati. L'ala dell'istituto interessata dalle fiamme è stata temporaneamente chiusa dagli inquirenti per le analisi di rito volte ad accertare le cause del rogo.

L'incendio è divampato attorno alle due di notte in un locale di servizio: l'emergenza è rientrata attorno alle 6.30 di mattina quando i 16 pazienti evacuati sono potuti tornare in reparto. Tre di loro, che avevano detto di avere problemi respiratori per il fumo inalato, sono stati visitati, ma trovati in buone condizioni.

I primi ad entrare in azione sono stati gli infermieri che hanno utilizzato gli estintori e accompagnato i 16 pazienti fuori dal reparto mentre sul posto si sono recati gli addetti antincendio dell'Azienda sanitaria, polizia e vigili del fuoco.

Le fiamme, immediatamente domate e circoscritte al locale di servizio, il cui fumo ha annerito parte del soffitto e pareti del corridoio, hanno danneggiato del materiale in deposito, non hanno coinvolto l'impianto elettrico né si sono propagate all'esterno.

La Procura apre un'inchiesta - La Procura di Siracusa ha aperto un fascicolo. Agli atti dell'inchiesta, al momento conoscitiva, sono confluite le segnalazioni dei vigili del fuoco e della polizia di Stato. "E' ancora presto - sottolinea il procuratore Francesco Paolo Giordano - per avere un quadro completo dell'accaduto. Occorrerà aspettare relazioni più dettagliate di chi sta operando sul posto per capire cosa esattamente sia successo e quali eventuali reati ipotizzare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali