FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Acireale, arrestati due sciacalli: rubavano nelle case abbandonate dopo il terremoto

I due pregiudicati sono stati sorpresi dentro un appartamento della zona colpita dal sisma di Santo Stefano

Erano pronti a razziare in piena mattinata un appartamento a Pennisi, comune di Acireale, abbandonato in seguito al terremoto di Santo Stefano, ma sono stati bloccati in flagranza dai carabinieri. Salvatore Cardì e Michael Furnò, due catanesi pregiudicati di ventidue anni, sono ora agli arresti domiciliari con l’accusa di furto aggravato in concorso.

I carabinieri sono intervenuti dopo aver sentito l’allarme anti-intrusione e hanno sorpreso i due ragazzi già dentro l’appartamento, dove erano entrati forzando una finestra. Le forze dell’ordine, che presidiano la zona fin dai giorni successivi al sisma, sono intervenuti tempestivamente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali