FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sardegna, 16 anni di carcere a due minorenni per lʼomicidio di un 18enne

I due, che allʼepoca dei fatti avevano 17 e 16 anni, sono accusati dellʼomicidio di Manuel Careddu, avvenuto lʼ11 settembre 2018

Sardegna, 16 anni di carcere a due minorenni per l'omicidio di un 18enne

Sono stati condannati a 16 anni due giovani accusati di aver ucciso Manuel Careddu, 18 anni, quando erano ancora minorenni. I due avevano 17 e 16 anni l'11 settembre 2018, quando Careddu venne massacrato sulle rive del lago Omodeo, in Sardegna, per 300 euro di hascisc di cui il giovane pretendeva il pagamento. La pena è stata inflitta dal giudice del Tribunale per i minori di Cagliari.

La sentenza della giudice Michela Capone è stata emessa dopo oltre 4 ore di camera di consiglio. Un verdetto molto articolato, che ha preso quasi quarto d'ora di lettura a cui il pubblico non ha potuto assistere perché tutte le udienze si svolte a porte chiuse. Le attenuanti generiche sono state ritenute prevalenti, da qui lo sconto di due anni rispetto alla pena minima prevista per l'omicidio premeditato. Presenti i familiari della vittima, tra cui la madre e la nonna.

I due ragazzi sono stati quindi condannati per omicidio volontario premeditato e soppressione di cadavere. A nessuno dei due e' stata contestata l'esecuzione materiale dell'omicidio, ma avrebbero partecipato in vario modo alla progettazione del delitto.

Si è concluso così uno dei due processi per l'omicidio di Manuel Careddu. Il secondo riprende domani in Tribunale a Oristano, con rito abbreviato, per i tre maggiorenni, tutti tra i 19 e i 20 anni: Christian Fodde, fidanzato della minorenne condannata oggi, Riccardo Carta e Matteo Sanna. Sono attese le richieste del pubblico ministero.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali