FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cagliari, non sopportava più gli insulti del pappagallo: uccide la vicina di casa a coltellate

Il 46enne Ignazio Frailis, braccato dai militari, è stato rintracciato e bloccato poco dopo il delitto. Alla base della lite anche i cani e i gatti che lui aveva in casa

Una donna di 60 anni, Maria Bonaria Contu, è stata uccisa a coltellate in un parcheggio di Capoterra, in località Is Olias, nel Cagliaritano. I carabinieri hanno fermato un suo vicino di casa. I due avevano discusso per i cani e i gatti che lui aveva in casa, ma anche per il pappagallo della donna che ripeteva frasi ingiuriose contro di lui. Al culmine della lite, l'uomo avrebbe estratto il coltello uccidendo la 60enne senza darle scampo.

Il killer è Ignazio Frailis, di 46 anni. Braccato dai militari, è stato rintracciato e bloccato poco dopo il delitto. Maria Bonaria Contu è stata uccisa con undici coltellate. Il Pm di turno arrivato da Cagliari, Paolo De Angelis, parla di omicidio premeditato.

L'uomo, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ha atteso la vittima nel parcheggio del parco di Santa Lucia: sapeva che ogni giorno andava a passeggiare lì con le amiche. L'ha affrontata all'inizio del sentiero e l'ha accoltellata una prima volta. La donna è fuggita con le amiche, una di queste ha anche cercato di difenderla ma e' stata colpita a sua volta dai fendenti, fortunatamente in modo superficiale.

Frailis ha quindi raggiunto Maria Binaria Contu e ha infierito su di lei con il resto delle coltellate. Poi la fuga. Sul posto sono arrivati i carabinieri e le ambulanze del 118, ma ormai per la donna non c'era più nulla da fare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali