FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, periferie del degrado: disservizi e rifiuti sono solo la punta dellʼiceberg

Le telecamere di Mattino Cinque a Tor Bella Monaca, dimenticata dalla politica e dalle istituzioni.

Sono 15 milioni in tutta Italia le persone che vivono in quatieri abbandonati dalla politica e dalle istituzioni. Quartieri baluardo delle campagne elettorali e dimenticate il giorno successivo alle elezioni. Roma, Tor Bella Monaca, uno dei quartieri più malfamati della capitale, dove spazzatura e disservizi sono solo la punta dell'iceberg. Ai microfoni di Mattino Cinque, le testimonianze dei cittadini che vivono il quartiere non rsiparmiano critiche aspre e risentimento. C'è chi per andare a lavoro deve percorrere 25 km in auto sul Grande Raccordo Anulare perché la zona non è servita adeguatamente dai mezzi, chi è costretto a scansare sacchi della spazzatura abbandonati e siringhe usate e gettate sul marciapiede per fare quattro passi con il proprio cane o per portare i propri bambini a giocare nel parco.

"La pulizia dei marciapiedi la fanno una volta all'anno" dice un signore, che poi mostra il degrado urbano e i disservizi del quartiere. Vere e proprie cattedrali nel deserto le palazzine di Tor Bella Monaca, le torri - edifici emblematici del quartiere - che si trasformano in autentici ghetti per spacciatori e criminali. "Qui vige la legge del più forte. Non ci sono regole di nessun genere" è il commento di una signora che vive nel quartiere da 40 anni. "La sindaca Raggi è venuta qui un anno fa perché c'era un problema di topi. Poi si sono dimenticati di noi" conclude un altro abitante del quartiere.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali