FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, la storia della nonnina che cuce in mezzo alla strada per non stare sola

Alcuni passanti avevano pensato si trattasse di una donna sola e bisognosa, ma il figlio ha smentito

Roma, la storia della nonnina  che cuce in mezzo alla strada per non stare sola

Nel quartiere Prati di Roma, Angela, una nonnina di 98 anni, ha allestito una sorta di mercatino di presine e centrini. Lei sta lì accanto e, seduta su una sedia, cuce i suoi capolavori all’uncinetto. Molti passanti, nel vederla sola in strada, pensavano si trattasse di un’anziana indifesa e bisognosa. Così, hanno pensato di lanciare una campagna social per aiutarla. La signora Angela, in realtà, non è né sola né bisognosa, tramite il suo mercatino coniuga due passioni: quella per l’uncinetto e quella per la gente. In questo modo, nonostante la tarda età, si sente attiva e vivace.

Quando la foto di nonna Angela ha iniziato a girare sui social, il figlio Stefano è rimasto interdetto. Ha pensato così di accompagnare la madre al mercatino e avvisare i passanti e tutti coloro che si erano offerti di aiutarla che in realtà non si trattava di una persona in difficoltà. "Mia madre non ha bisogno di aiuti economici, perché ha la pensione e ci sono io a prendermi cura di lei. Cucire la fa sentire attiva e lo fa per lei, non vuole stare in casa ma uscire all'aria aperta e vedere il movimento delle persone che passeggiano in strada. L'ho sempre lasciata libera", ha spiegato Stefano a Fanpage.it.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali