FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, bidella licenziata per denuncia contro maestra violenta: "Cerco lavoro"

A Pomeriggio Cinque l’appello per aiutare Barbara Nasso disoccupata dopo aver segnalato gli abusi di unʼinsegnante

Perdere il lavoro per aver fatto il proprio dovere: è quanto successo a Barbara Nasso, ex bidella di una scuola materna di Roma. La donna è disoccupata dal 2015 dopo aver registrato e denunciato, due anni prima, una maestra violenta verso i bambini dell’istituto in cui lavorava. È stata lei stessa a raccontare quanto successo a Pomeriggio Cinque: “I problemi sono iniziati subito dopo la denuncia. Ho subito prima un demansionamento e poi, quando nel 2015 è arrivato un nuovo coordinatore didattico, il licenziamento”.

Due le scuse: la prima la presenza di suo nipote nella scuola, ritenuta “poco educativa” per gli altri bambini. La seconda l’ostilità delle insegnanti, che temevano che Barbara registrasse nuovamente con il cellulare quanto avveniva tra le mura di quella scuola e vi riportasse le telecamere nascoste dei Carabinieri. Nonostante la maestra violenta fosse stata nel frattempo condannata, da allora Barbara non è stata più reintegrata sul posto di lavoro ed è attualmente disoccupata. Barbara D’Urso ha quindi lanciato un appello per aiutarla a trovare impiego.