FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lecce, un denunciato per violenza sessuale su una minorenne

Un 22enne immigrato richiedente asilo del Gambia è accusato di avere violentato, con la complicità di un altro uomo, una turista torinese di 15 anni nella pineta di Torre dellʼOrso a Melendugno

Lecce, un denunciato per violenza sessuale su una minorenne

Un immigrato richiedente asilo del Gambia di 22 anni è stato denunciato per violenza sessuale in concorso: è accusato di avere violentato, con la complicità di un altro uomo, una turista torinese di 15 anni nella pineta di Torre dell'Orso a Melendugno (Lecce). I fatti risalgono alla notte di San Lorenzo. La ragazzina, che sabato mattina aveva chiamato i carabinieri dopo essersi risvegliata in una tenda, lo avrebbe riconosciuto.

La 15enne ha raccontato di essere stata aggredita da due uomini di origine africana la notte del 10 agosto e di essersi poi addormentata nella tenda avendo prima assunto sostanze alcoliche. I carabinieri stanno cercando di identificare l'altro presunto aggressore.

Il giovane bloccato ha negato l'accaduto e si è reso disponibile anche al prelievo di campioni biologici. Sull'accaduto sono in corso accertamenti e gli investigatori hanno raccolto le testimonianza degli amici della giovane e delle persone che si trovavano nella zona e si attendono ora gli esiti degli esami compiuti. La ragazza è stata portata per gli accertamenti e le cure del caso nell'ospedale di Scorrano, ed ora è stata riaffidata alla famiglia. Le sue condizioni fisiche sono buone.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la studentessa stava trascorrendo le vacanze a casa dei nonni mentre i genitori erano in Piemonte. La notte tra il 10 e l'11 agosto era uscita con gli amici per guardare dalla spiaggia le stelle cadenti. La spiaggia di Torre dell'Orso è una delle principali mete turistiche salentine ed è molto frequentata anche di notte. Nella pineta retrostante spesso si accampano turisti di passaggio (il campeggio non è autorizzato e solo due settimane fa le forze dell'ordine avevano sgomberato l'area) ma anche immigrati che lavorano nella zona come ambulanti.

Secondo quanto lei stessa ha raccontato agli investigatori, la giovane aveva bevuto alcolici e per questo, dopo l'aggressione, si è addormentata nella tenda. A mezzanotte, non vedendola rientrare, la famiglia ha chiesto l'intervento dei carabinieri e anche gli amici si sono messi alla ricerca. Sono stati loro a ritrovarla verso le 5 del mattino nella tenda, ancora sotto choc e frastornata. Insieme hanno poi chiamato i carabinieri denunciando l'accaduto. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Lecce.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali