FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Foggia, uccide la moglie e tenta il suicidio: gravissimo

Sembra che il tutto sia avvenuto al culmine dellʼennesimo litigio tra i due coniugi. In casa cʼerano anche i due figli minorenni della coppia

Un 47enne, Ferdinando Carella, ha ucciso la moglie, la 40enne Federica Ventura, con una decina di coltellate nella loro abitazione a Troia, nel Foggiano, e quindi ha tentato di uccidersi colpendosi al petto con la stessa arma. L'uomo, soccorso, è ora ricoverato in gravissime condizioni agli Ospedali Riuniti di Foggia, dove sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Ignoto, al momento, il motivo del delitto.

Sono stati i parenti delle vittime, che abitano nello stesso stabile, a lanciare l'allarme. Quando personale del 118 e carabinieri del comando provinciale di Foggia sono giunti sul posto hanno trovato la donna ormai già morta ed il marito riverso sul pavimento con ancora il coltello nel petto.

La tragedia mentre in casa erano presenti i due figli della coppia - Sembra che il tutto sia avvenuto al culmine dell'ennesimo litigio tra i due coniugi. In casa c'erano anche i due figli minorenni della coppia, ma non si sa se siano stati testimoni dell'accaduto o se abbiano continuato a dormire nonostante le urla dei genitori.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali