FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Barletta, ucciso il titolare di un bar: forse l'omicidio al culmine di un litigio

La vittima, Giuseppe Tupputi, aveva 43 anni. Al momento della tragedia nel locale c'era una terza persona, che avrebbe visto e sentito tutto. Al vaglio anche l'ipotesi di una rapina finita nel sangue

giuseppe tupputi
Facebook

Un uomo di 43 anni, titolare del bar "Morrison's revolution", alla periferia di Barletta, è stato ucciso a colpi di pistola all'interno del suo locale.

La vittima,

Giuseppe Tupputi,

potrebbe essere stata assassinata al culmine di un litigio. Secondo fonti vicine agli inquirenti questa è l'ipotesi su cui si lavora, anche se ancora non è stata esclusa la pista iniziale, quella di una rapina finita in tragedia.

 


Le condizioni di Tupputi sono apparse da subito molto gravi: inutili i tentativi degli operatori del 118 di rianimarlo.


 


Il titolare del locale potrebbe aver dato una risposta non gradita a un uomo con il quale avrebbe litigato, forse un cliente, che avrebbe quindi estratto una pistola e fatto fuoco. Non si è a conoscenza di denunce da parte di Tupputi, che era incensurato, di richieste estorsive, e questo esclude la pista del racket. Al momento dell'omicidio nel locale, oltre al titolare e al suo assassino, c'era anche un'altra persona che avrebbe visto tutto e che sarà ascoltata dagli inquirenti. 


 


Dopo l'omicidio, l'assassino è fuggito a piedi e sarebbe stato ripreso dalle telecamere sistemate fuori dal locale. 


 


Tupputi abitava a poche decine di metri dal bar, era molto conosciuto e benvoluto da tutti. Dopo la tragedia, all'esterno del "Morrison's revolution" si è radunata molta gente sconcertata per l'accaduto. "Qui vengono solo brave persone, non ce lo saremmo mai aspettato", dicono. Tupputi lascia la moglie e due figlie, una delle quali molto piccola. Sua moglie, arrivata al bar dopo aver saputo dell'omicidio, è stata colta da un malore.


 


Il locale in cui è avvenuta la tragedia si trova nel quartiere Borgovilla. Un altro episodio di violenza nella città di Barletta, da mesi al centro di casi di cronaca nera: dall'omicidio nella notte di Halloween del 24enne Claudio Lasala, alla

scomparsa a metà gennaio di Michele Cilli, per la quale sono state arrestate due persone


 



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali