FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Proteste Covid, bombe carta a Palermo: ferito un operatore Mediaset | Disordini a Genova e Verona

Tensione durante la manifestazione di protesta contro il Dpcm: lanciato fumogeni e petardi contro le forze dellʼordine in assetto antisommossa. Due fermati

Misure anti-Covid, proteste a Palermo

Momenti di tensione a Palermo, durante la manifestazione di protesta contro il Dpcm sulle misure anti-Covid. Alcuni dimostranti hanno lanciato fumogeni e bombe carta contro le forze dell'ordine in assetto antisommossa e Michele Schillaci, un operatore del service che lavora con Mediaset, è rimasto leggermente ferito ed è stato soccorso dal 118. La polizia ha fermato due persone. Disordini anche a Genova e a Verona.

Gli scontri sono avvenuti in corso Vittorio Emanuele durante la manifestazione organizzata dai commercianti, iniziata alle 18. Alcuni appartenenti ai centri sociali hanno lanciato petardi e bottiglie di vetro contro le forze dell'ordine che li ha poi inseguiti prima che si disperdessero nei vicoli del centro storico. 

 

Tensione anche a Genova Lancio di bottiglie, scoppio di petardi, accensione di fumogeni, cariche di alleggerimento da parte delle forze dell'ordine: disordini e tensione nella centrale piazza De Ferrari a Genova. In piazza era stata organizzata una manifestazione per protestare contro l'ultimo Dpcm. Circa 500 tra commercianti, studenti, partite Iva, ma anche esponenti della destra genovese e dei centri sociali, si sono radunati davanti al palazzo della Regione e la tensione è salita quanto sono arrivati gli ultras di Sampdoria e Genoa. Non ci sono stati danneggiamenti. La piazza era presidiata dalle forze dell'ordine.

 

La prima parte della manifestazione si è svolta infatti senza incidenti: i partecipanti avevano quasi tutti la mascherina, ma le distanze non erano proprio rispettate. Il sindaco Bucci si è fermato a parlare con i manifestanti. "Se ci chiudi ci devi pagare", uno degli slogan urlati. La tensione è salita quando ultras di Genoa e Sampdoria sono arrivati in piazza. Hanno organizzato un corteo, acceso fumogeni, lanciato un petardo verso un blindato della polizia e alcuni hanno colpito con pugni un'auto della polizia, mentre altri hanno lanciato bottiglie contro i poliziotti.

 

Verona, scontri a manifestazione dell'estrema destra

 

 

Scontri a manifestazione dell'estrema destra a Verona Scontri nel centro di Verona tra le forze dell'ordine e dimostranti di estrema destra, con lanci di petardi verso gli agenti che hanno risposto con lacrimogeni, durante un corteo di protesta. I dimostranti, dopo un corteo nei pressi dell'Arena, si sono diretti in Piazza delle Erbe, dove si sono verificati i momenti di tensione e il lancio di oggetti e petardi contro gli agenti, in assetto anti-sommossa. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali