FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cacciatori di eredità, boom delle società per cercare i parenti del ricco defunto

Nel nostro Paese si affrontano in media 100 casi allʼanno

Cacciatori di eredità, boom delle società per cercare i parenti del ricco defunto

Lo zio d'America, quello ricco e che ha creato una fortuna, esiste. Peccato che siano gli eredi a non saperlo. Sono nate così società specializzate nella ricerca di persone ignare di aver ereditato un patrimonio. Nel nostro Paese si affrontano in media 100 casi all'anno. Nel 2017 sono stati ridati a eredi ignari ben 13 milioni di euro.

Si tratta di un vero e proprio boom di queste società specializzate nella ricerca di eredi, come racconta a La Stampa Nadia Spatafora, responsabile italiana della Coutot-Roehrig, società francese che da 20 anni è attiva nel nostro Paese. "La nostra maggiore difficoltà - spiega - è nell'approccio con gli eredi, perché quando li contattiamo sono molto diffidenti. Per questo noi chiediamo loro se hanno un avvocato, un commercialista, un notaio, di fiducia. E in questo caso tutto diventa molto più facile".

Quando si viene a sapere di un'eredità apparentemente senza eredi, gli esperti (avvocati, notai o liberi professionisti) si mettono in moto e iniziano le ricerche per contattare i familiari chiedendo una percentuale sull'eredità. Solo se gli eredi accettano, le società rivelano il nome del parente defunto. In Italia se dopo 10 anni non si trovano gli eredi, il patrimonio passa allo Stato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali