FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Alessandria, omicidio-suicidio di coppia di anziani: "Non vogliamo più soffrire"

I due corpi sono stati trovati dal figlio della coppia che ha subito dato lʼallarme

Alessandria, omicidio-suicidio di coppia di anziani: "Non vogliamo più soffrire"

I cadaveri di due anziane persone, marito e moglie, sono stati trovati nel loro appartamento a Valenza, in provincia di Alessandria. A dare l'allarme sarebbe stato il figlio della coppia. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri si tratterebbe di un caso di omicidio-suicidio: l'uomo avrebbe sparato alla moglie e poi avrebbe rivolto l'arma contro se stesso.

Erano ammalati, lui di tumore e lei di sclerosi multipla, e insieme hanno deciso di uccidersi. "Non volevano più soffrire", come hanno scritto su un biglietto. Sul pavimento della cucina, in una pozza di sangue, la donna, 71 anni; nella vasca da bagno il marito, orafo in pensione di un anno più anziano, la pistola utilizzata per uccidere la moglie e poi per togliersi la vita - regolarmente denunciata - sulla pancia.

"Non può essere capitato a me, non può essere", la frase ripetuta tra le lacrime dal figlio, sotto shock, assistito dai sanitari del 118 che invece non hanno potuto fare nulla per la coppia di anziani. Per i vicini di casa, sconvolti dalla tragedia, marito e moglie erano "due persone per bene, innamorate l'uno dell'altra, a cui negli ultimi mesi soltanto la malattia aveva tolto il sorriso".

Sembra infatti che il tumore dell'uomo fosse allo stadio terminale e che non accettasse l'idea di lasciare sola la moglie, affetta dalla sclerosi multipla che le avrebbe reso sempre più difficili i movimenti. Così ha impugnato la pistola e, dopo averla usata contro la moglie, l'ha usata contro se stesso. "Sono morti come hanno vissuto - dice un altro vicino di casa -: insieme".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali