FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

A.A.A., cercasi prof: lʼannuncio di una dirigente torinese su Facebook

Lʼappello di Maria Teresa Furci, direttrice dell’istituto primario Racconigi in Borgo San Paolo, è lʼultimo tentativo di trovare un insegnante di sostegno

Maria Teresa Furci, dirigente dell’IC Racconigi in Borgo San Paolo, a Torino, non sa più come trovare un docente di sostegno. Per questo ha deciso di appellarsi a Facebook. "AAA cercasi docenti di sostegno per la scuola primaria. Le graduatorie sono esaurite e anche le domande di messa a disposizione. Chi è in possesso del titolo di accesso (diploma magistrale abilitante oppure laurea in Scienze della formazione primaria) e ha voglia di lavorare a Torino presso l’IC Corso Racconigi mi scriva in privato. Grazie".

Il post è comparso quando ogni tentativo di trovare un insegnante per un bambino certificato era stato fatto."Ho cercato presso altre scuole, ma niente - spiega la dirigente -, non ci sono abbastanza insegnanti per i posti che servono". Il perché l’ha affidato a un commento su Facebook. "Io penso che si sia talmente sminuito il ruolo dell’insegnante che nei giovani è diminuita la voglia di scegliere questa professione. E questo è il risultato: non ci sono più maestri!".

Durante la giornata sono arrivate alcune offerte da Torino e da altre regioni. "Purtroppo, tutte da persone con diplomi o lauree che non sono utili. Per le supplenze brevi abbiamo già anche assunto tirocinanti, ma questa è una cattedra vacante che si è aggiunta durante l’anno e i soli titoli utili sono la laurea in scienze della formazione primaria oppure il diploma magistrale pre-2001", conclude la direttrice. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali