FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Parma, maltrattavano bambini: arrestate due maestre

Secondoi carabinieri le vittime terrorizzate erano costrette a subire violenze fisiche e psicologiche e punizioni restrittive

Con l'accusa di maltrattamenti nei confronti degli alunni, bambini tra i tre e i cinque anni, due insegnanti sono state arrestate dai carabinieri a Colorno, nel Parmense. Secondo l'Arma le vittime terrorizzate erano costrette a subire violenze fisiche e psicologiche e punizioni restrittive.

"Mangia col piatto in mano come un animale", è stata la frase che una delle due arrestate avrebbe pronunciato a un bambino che aveva disobbedito all'ordine di rimanere immobile.

Gilda: si mostri il video, serve a capire - La Gilda degli Insegnanti, dopo aver appreso della vicenda giudiziaria che vende coinvolti docenti della scuola dell'infanzia di Colorno, chiede "pubblicamente che le autorità inquirenti mostrino i video delle indagini". Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda di Parma e Piacenza sostiene che "solo guardando le immagini potremo renderci conto almeno parzialmente di cosa è realmente successo a Colorno. E' anche opportuno che il legislatore indichi espressamente quando una ramanzina o una punizione comminata ad un alunno discolo è legale e quando si sconfina nell'illecito penale".

"Ricordiamo che - conclude il rappresentante Gilda - anche la giurisprudenza in passato ha precisato che il docente è dotato di poteri autoritativi. Oltre che nella magistratura requirente confidiamo nella magistratura giudicante".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali