FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, chiede il reddito di cittadinanza ma per l’Inps è morta

L'inviato di “Striscia la notizia” Luca Abete racconta la storia di Colomba e chiede spiegazioni allʼIstituto di Previdenza Sociale

 

Lo scorso gennaio l'inviato di "Striscia la notizia" Luca Abete si era occupato di una vicenda "ai confini della realtà". Una signora di Napoli, Colomba, aveva presentato richiesta per ottenere il reddito di cittadinanza, scoprendo con sgomento che per l'INPS risultava morta.

 

"Io sono viva e vegeta", aveva scherzato (ma nemmeno tanto) la donna dopo aver presentato richiesta per il sussidio per ben quattro volte. Dopo l'intervento di "Striscia la notizia", la vicenda si era risolta positivamente.

"Ora sono viva a tutti gli effetti grazie a voi, a Striscia, a Luca. Ecco il mio reddito. È arrivato il giorno dopo la vostra inchiesta", esulta la signora Colomba mostrando l'agognata card del reddito di cittadinanza.

 

Ma, per un problema risolto, ce n'è un altro che è stato sottoposto a "Striscia la notizia": un'altra donna si è trovata nella stessa situazione di Colomba. Luca Abete si è allora recato nella sede di Napoli dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per provare a risolvere la questione.

 

"Faremo le nostre verifiche e risolveremo anche questo caso", ha promesso il dottor Raffaele Barisciano, direttore vicario della filiale INPS di Napoli.