FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano, brusca frenata di un treno della metropolitana: 14 feriti lievi | Succede anche nel pomeriggio, altri 4 contusi

La prima frenata sarebbe stata causata dallʼintrusione di una donna in galleria e da un errore di guida del conducente del convoglio

Circolazione temporaneamente bloccata e intervento dei medici del 118 sulla linea rossa della metropolitana di Milano dopo che 14 passeggeri sono rimasti leggermente feriti in seguito a un'improvvisa frenata alla stazione Uruguay. Il brusco arresto sarebbe stato causato, indirettamente, dall'incursione di una donna in galleria e dalla scelta, a scopo precauzionale, di togliere corrente alla linea. Nel pomeriggio nuovo caso simile: 4 i contusi.

Roberto Amici, responsabile sindacale Atm, ha spiegato a Tgcom24 che si è trattato della concomitanza di due eventi: è stata tolta la tensione per evitare il tentativo di suicidio della donna e, subito dopo, alla ripartenza, quello che sembra un guasto tecnico ha fatto frenare bruscamente un convoglio. Il sistema automatico del convoglio alla stazione di Bonola, nel ripartire dopo il calo di tensione, avrebbe rilevato un'anomalia elettrica e avrebbe fatto scattare la frenata d'emergenza.

Atm ha quindi sottolineato in una nota che "la frenata è avvenuta a seguito di un intervento di disalimentazione dell'intera linea metropolitana che si è ritenuto indispensabile poiché una persona era entrata abusivamente in galleria alle 7:47 con presunte intenzioni suicide". L'alimentazione è stata ripristinata solo 10 minuti dopo, "quando la persona è stata individuata e fermata dalla security Atm a Loreto".

Frenata in metro, le immagini della donna che si è introdotta nella galleria


Alla ripresa del servizio, prosegue la nota, "un treno in ripartenza dalla stazione di Bonola M1 ha effettuato una frenata improvvisa attivata dal sistema di sicurezza dei convogli, pochi secondi dopo la rialimentazione della linea": l'Atm sta ora cercando di "accertare le cause correlate all'innesco della frenatura".

La donna che si è introdotta nella galleria è una donna 32enne di origini francesi. Secondo quanto si è appreso, si è introdotta in un tunnel della linea 1, alla fermata di Loreto, come si vede in un filmato delle telecamere di sicurezza. Una decina di minuti dopo, nel mezzanino di interscambio della stazione, è stata bloccata dagli uomini della vigilanza Atm mentre si allontanava verso le uscite della linea 2, in direzione di largo Argentina. La security vedendola in stato confusionale ha chiamato il 118 e un'ambulanza l'ha portata in codice verde al Policlinico.

Paura a Milano, metro frena bruscamente: feriti


Tra le cause anche un errore di guida - A causare la brusca frenata ci sarebbe anche un errore di guida. L'Atm, infatti, nel corso degli accertamenti tecnici sull'incidente ha scoperto che il conducente del convoglio ha fatto scattare la frenata d'emergenza superando di 3 chilometri il limite previsto nei casi di riattivazione del servizio dopo un blocco. Il convoglio dopo lo stacco della corrente si trovava alla fermata M1 di Bonola. Quando la corrente è stata riattaccata ha però dovuto procedere con un iniziale avvio che non avrebbe dovuto superare i 15 chilometri orari, invece a causa di una discesa di cui il conducente non ha tenuto conto, il conta chilometri ha superato questo limite di 3 chilometri orari ed è scattato così il freno automatico.

Seconda brusca frenata nel pomeriggio: 4 contusi - Una seconda brusca frenata di un convoglio della metropolitana ha causato quattro feriti lievi nel pomeriggio. L'episodio si è verificato a Palestro, ancora una volta lungo la linea 1, alle 14:30. Due persone hanno chiamato il 118 ma alla fine hanno rifiutato il trasporto facendosi medicare sul posto. Poco dopo altri due altri passeggeri, separatamente, hanno richiesto l'intervento del 118 e sono stati portati in ospedale in codice verde.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali