FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Meteo, tempo soleggiato e afa in aumento

Temperature oltre la media, ma nuova fase temporalesca anche in pianura da lunedì sera

Meteo, tempo soleggiato e afa in aumento

"Il campo di alta pressione che ricopre buona parte dell'Europa centro-meridionale e il Mediterraneo impedirà il passaggio di perturbazioni sul nostro Paese ancora per qualche giorno. La massa d'aria di origine subtropicale che alimenta questo anticiclone favorirà inoltre una lieve generale intensificazione del caldo nel fine settimana, con valori in generale superiori alla norma del periodo e con un clima tendenzialmente più afoso da domenica nelle regioni settentrionali. Nel corso della prima parte della prossima settimana - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - si conferma un temporaneo cedimento dell’alta pressione e una fase di instabilità al Nord e al Centro tra martedì e mercoledì".

Le previsioni sulle zone terremotateDurante la notte le temperature sono scese considerevolmente facendo registrare minime di 12°C ad Amatrice e Accumoli, 14°C a Pescara del Tronto, 15°C ad Arquata e Rieti. Continua ad essere molto accentuata l’escursione termica tra il giorno e la notte: nell’arco delle 24 ore si registrano differenze anche di 15°C, con nottate fredde e pomeriggi molto caldi, aggravando la situazione sanitaria nelle zone colpite dal terremoto.

Sulle regioni centrali condizioni di tempo stabile e soleggiato in tutto il settore, con cielo sereno ovunque al mattino e qualche nuvola in formazione nel corso del pomeriggio sulle zone montuose. Temperature massime stazionarie o in lieve crescita, con notevole escursione termica tra il primo mattino e il pomeriggio. Le temperature massime previste: Amatrice 27°C, Arquata 26°C, Pescara del Tronto 26°C, Accumoli 28°C, Rieti 32°C. Venti deboli.

Le previsioni di sabatoSabato tempo soleggiato e caldo su quasi tutto il Paese. Nel pomeriggio sviluppo di una modesta nuvolosità cumuliforme attorno ai rilievi, più significativa su quelli di Calabria e Sicilia, con occasionali e brevi temporali sui monti dell’isola. Temperature stazionarie o in leggero aumento, con punte fin verso 32-33 gradi al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. Venti deboli, ancora localmente moderati settentrionali su Ionio e Canale d’Otranto, ma in attenuazione nella seconda parte della giornata. Mare Ionio mosso, in prevalenza poco mossi gli altri bacini. Indice di affidabilità delle previsioni è elevato da Nord a Sud, IdA tra 95 e 99.

Le previsioni di domenicaDomenica tempo ancora soleggiato e caldo su quasi tutte le regioni. Al mattino un po’ di nuvolosità tra Calabria tirrenica, Sicilia e sulle Alpi centrali. Nelle ore più calde del giorno nuvolosità cumuliforme in sviluppo attorno ai rilievi alpini e prealpini, su Appennino meridionale e rilievi della Sicilia, dove non si esclude del tutto la possibilità di sporadici scrosci di pioggia tra il pomeriggio e la sera più probabili sulla Sila. Verso sera non si esclude qualche breve rovescio anche nelle zone di confine della Lombardia e dell’Alto Adige. Temperature leggermente al di sopra della norma, in molti casi fino a 31-32 gradi. Picchi di 33-34 gradi nelle zone interne e di valle e nelle regioni centrali tirreniche. Venti di debole intensità, con locali rinforzi da Ovest nel Canale si Sicilia. Mari calmi o poco mossi.

Le previsioni della settimana prossimaLunedì la giornata inizierà con il sole quasi ovunque, ma durante la giornata aumento della nuvolosità al Nord e sulle Alpi dove nel pomeriggio avremo i primi rovesci e temporali. In serata fase temporalesca anche sulle pianure del Nordovest con coinvolgimento successivo anche della Liguria, dell’Emilia e delle venezie. Al Centrosud soleggiato anche nel pomeriggio; aumento della nuvolosità su Toscana, Umbria e Sardegna atteso solo nella notte. Temperature generalmente stazionarie con cali nel settore alpino. Venti localmente moderati occidentali su basso ligure, ovest della Sardegna e Canale di Sicilia. Martedì mattina ancora instabile su gran parte del Nord con fenomeni progressivamente più rari dal pomeriggio. Tenderà a instabilizzarsi anche al Centro con rischio di locali rovesci nelle zone interne specie del versante tirrenico e in Toscana fino alle coste. Qualche locale rovescio anche nel Nord-est della Sardegna. Basso rischio di fenomeni sull’Adriatico e sulla Campania dove comunque transiteranno un po’ di nuvole. Le schiarite più ampie resisteranno all’estremo Sud. Temperature in calo su gran parte del Centronord, in modo più sensibile tra il Nordovest e l’Emilia. Mercoledì tendenza ad un nuovo miglioramento con ritorno delle schiarite in gran parte del Nord e zone costiere. Il rischio di qualche rovescio sarà limitato alle Alpi occidentali e alle zone interne appenniniche. Temperature in rialzo. Questa locale instabilità andrà attenuandosi tra giovedì e venerdì. Da martedì la situazione sarà molto dinamica, seguite gli aggiornamenti per le conferme e ulteriori dettagli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali