FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Meteo, perturbazione al Nord con rischio di forti temporali

Lʼalta pressione assicurerà, invece, condizioni di tempo stabile e caldo sulle regioni meridionali

Meteo, perturbazione al Nord con rischio di forti temporali

"Nel fine settimana l’alta pressione assicurerà condizioni di tempo stabile e caldo nelle regioni del Centrosud. Tempo più movimentato invece al Nord, dove oggi - come affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - transiterà la coda di una perturbazione atlantica (la n.3 del mese), capace di portare rovesci e temporali, oltre che sulle Alpi, anche su buona parte della Val Padana e, a fine giornata, fin sull’alto Adriatico. La massa d’aria fresca che l’accompagna si riverserà nel corso di domenica sull’Italia nord-orientale e, a inizio settimana, al Centrosud: tutto ciò causerà, tra domenica sera e lunedì mattina, una breve fase instabile nelle regioni orientali del Paese e una generale intensificazione dei venti da Nord, con un calo delle temperature a partire da lunedì e a cominciare dalle regioni adriatiche".

Cronaca meteoIl passaggio della perturbazione atlantica sull'Europa centrale innescherà nelle prossime ore condizioni di spiccata instabilità sul Nord Italia, a partire da Ovest in estensione verso Est. Riguardati soprattutto i rilievi, ma occasionali e locali fenomeni sono previsti anche in pianura. Il settore evidenziato in rosso è quello dove si prevede la maggior intensità dei temporali, che potrebbero essere anche forti e accompagnati da raffiche di vento.

Le previsioni di sabatoAl Centrosud e nelle Isole tempo in prevalenza soleggiato e caldo, salvo qualche annuvolamento nel pomeriggio attorno alla dorsale appenninica. Al Nord al mattino schiarite anche ampie in Emilia Romagna e intorno all’alto Adriatico, nubi in aumento altrove con le prime piogge all’estremo Nordovest tra Valle d’Aosta, Piemonte e nordovest Lombardia. Nel pomeriggio il passaggio della coda di un fronte freddo determinerà una diffusa fase instabile, con rovesci o temporali dal Nordovest, in trasferimento in serata al nord dell’Emilia e al Triveneto. Fenomeni localmente intensi. Massime in calo al Nordovest, in rialzo al Centrosud picchi di 35-36 gradi in Sardegna. Venti deboli, ma con probabili raffiche in serata nelle aree temporalesche. Mari calmi o poco mossi.

Le previsioni di domenicaAl Centrosud e nelle Isole sarà una domenica generalmente soleggiata e calda; maggiori annuvolamenti nel pomeriggio lungo il crinale appenninico, ma senza precipitazioni significative. Al Nord passaggio a tempo abbastanza soleggiato nel settore di Nordovest, salvo una nuvolosità residua al mattino. Spiccata variabilità al Nordest: ultimi fenomeni all’alba sul Friuli Venezia Giulia e tendenza a schiarite. Nel pomeriggio sviluppo di locali rovesci o temporali attorno ai rilievi del Triveneto, su Venezie, Lombardia orientale, Emilia, in estensione verso sera alle pianure e nella notte a Romagna, Marche e marginalmente in Abruzzo. L’aria più fresca a seguito della perturbazione tenderà a riversarsi su Adriatico e Balcani con temperature massime in calo al Nordest, mentre al Sud e nelle Isole i valori si porteranno fino a 33-35 gradi. Venti in rinforzo a fine giornata.

Le previsioni della prossima settimanaLunedì al mattino ancora instabilità tra sud delle Marche, Abruzzo, Molise e foggiano, mentre il resto d’Italia sarà all’insegna di un cielo sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio migliorerà sul medio adriatico, mentre qualche annuvolamento in più andrà a svilupparsi nel Sud peninsulare e nel nord della Sicilia, con locali rovesci in Appennino tra pomeriggio e sera dall’Abruzzo fino alla Sila e nelle zone collinari della Puglia. Giornata ventosa per venti settentrionali al Centrosud con temperature massime in calo in modo sensibile sulle zone adriatiche. Martedì l’atmosfera resterà instabile sulle regioni meridionali e sulla Sicilia, dove qualche annuvolamento pomeridiano sarà frequente con la possibilità di locali rovesci e temporali (più probabili sulle zone appenniniche della Calabria e quelle montuose della Sicilia orientale). A causa della ventilazione settentrionale le temperature resteranno contenute sul medio Adriatico e saranno in sensibile calo al Sud. Valori in rialzo invece al Nord, versante Tirrenico e Sardegna.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali