FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Masha Amini, cinque vittime nelle proteste in Iran

Ancora scontri a Teheran dopo la morte della 22enne arrestata perché "portava male" il velo. L'Onu chiede di far chiarezza

Sono giorni che le piazze di Teheran, in Iran, sono invase da donne che manifestano contro la polizia morale che ha arrestato Masha Amini, la ventiduenne iraniana condannata per aver portato male il velo e morta in ospedale.

Nel fine settimana sono stati registrati almeno

5 morti e 75 feriti

.

La donna, deceduta lo scorso

16 settembre

, era stata arrestata dalle forze dell'ordine

 

che l'accusava di aver indossato il velo in modo inadeguato. La vicenda ha scatenato violente proteste: numerose le donne che hanno intonato slogan contro la polizia religiosa. 


 


Ora, a chiedere di far chiarezza su quanto accaduto è stato l'Alto Commissario ad interim per i diritti umani

dell'Onu,

Nada al Nashif

, che ha inviato alle autorità iraniane la richiesta di avviare al più presto un'indagine sulle circostanze della morte. "Le autorità devono smettere di prendere di mira, molestare e detenere le donne che non rispettano le regole dell'hijab", ha spiegato Nashif alla Cnn


 


 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali