FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pamela Mastropietro, Oseghale confessa di aver sezionato il corpo

Il nigeriano nega di aver ucciso la Mastropietro. "Ho nascosto i resti in due valigie e le ho portate via con un taxi". La morte per overdose.

Pamela Mastropietro, Oseghale confessa di aver sezionato il corpo

Innocent Oseghale ha confessato di aver sezionato il corpo di Pamela Mastropietro. Lo ha fatto  durante un interrogatorio davanti al procuratore capo di Macerata. Oseghale ha però rigettato l'accusa di omicidio e di violenza sessuale sulla ragazza, i cui resti furono ritrovati in due valigie nelle campagne intorno alla città marchigiana. Confermata l'indiscrezione arrivata dalla pagina Facebook della trasmissione "Quarto Grado". La morte sarebbe avvenuta per overdose.

Innocent Oseghale, assistito dal suo avvocato Simone Matraxia, ha chiarito i momenti trascorsi nel proprio appartamento in compagnia di Pamela. La ricostruzione arriva in un video dell'inviato della trasmissione, Remo Croci. "Una volta a casa Pamela si è iniettata l’eroina e subito dopo si è sentita male. Ho chiesto aiuto a Anthony, un mio amico, al telefono. Lui mi ha suggerito di gettarle sul corpo dell'acqua fredda e di chiamare l’ambulanza. Ho avuto paura. Lei non rispondeva più. Sono uscito a fare delle consegne".

"Quando sono tornato lei era morta - prosegue Oseghale - Sono uscito a comprare un sacco per nascondere il corpo. Non ci sono riuscito perché il sacco era piccolo. Ho preso così la decisione di sezionare il corpo. Non l’avevo mai fatto prima. Ho nascosto i resti in due valigie e le ho portate con un taxi verso Sforzacosta ma ero al telefono e non mi sono accorto di aver superato il paese e così ho chiesto al tassista di lasciare le due valigie lungo il fossato. Temevo della reazione della mia compagna".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali