FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maltempo, allerta Protezione civile: ancora neve sullʼItalia

Su tutto il centronord nevicate a quote pianeggianti almeno fino alla giornata di venerdì. Scuole chiuse in molte regioni

Nuova allerta meteo diffusa dal dipartimento della Protezione civile: attese nevicate fino in pianura sulle regioni centrali. Con il passare delle ore la quota neve si assesterà ad altitudini più elevate lasciando spazio alla pioggia. Su tutto il centronord, invece, le nevicate interesseranno quote pianeggianti almeno fino alla giornata di venerdì.

Previste deboli precipitazioni nevose fino a quote di pianura e con possibile formazione di ghiaccio al suolo su Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia e Calabria settentrionale.

Attese inoltre nevicate diffuse fino a quote di pianura su Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e Marche, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti e successive estese gelate.

Il Dipartimento ha anche valutato per giovedì una allerta gialla per rischio idrogeologico sui bacini centro-meridionali dell'Emilia Romagna, sul settore orientale dell'Umbria, sull'Abruzzo, sul Molise, sulla Sicilia orientale.

Scuole chiuse in diverse regioni - Decine di comuni, dalla Liguria alla Campania passando per quasi tutti quelli della Toscana, hanno deciso di chiudere le scuole.

La circolazione ferroviaria - Per evitare il ripetersi della debacle ferroviaria di lunedì, o magari il collasso della rete stradale e autostradale come già avvenuto in passato, sono state prese dai gestori delle reti una serie di misure. In Liguria, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana circola ad esempio un treno regionale su due. La riduzione del 50% dell'offerta, sottolinea Rfi che ha attivato lo stato di "emergenza grave" dei piani neve e gelo, "si rende necessaria" alla luce delle "previsioni di nevicate e fenomeni di gelicidio, per garantire una migliore regolarità del servizio ferroviario". In altre quattro (Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Marche e Lazio), invece, la riduzione è del 30%, mentre è garantito l'80% dei treni ad alta velocità sulla direttrice Milano-Roma-Napoli.

La circolazione su strade e autostrade - Anche il sistema stradale e autostradale si è mosso anticipatamente. Anas ha allertato tutte le sue sale operative affinché monitorino costantemente la rete stradale e Viabilità Italia, il centro di coordinamento presieduto dalla polizia stradale cui spetta la gestione della viabilità in situazioni di crisi, ha invitato gli automobilisti a non partire: "Il rapido evolversi delle condizioni meteo impone un'attenta valutazione della necessità di mettersi in viaggio".

Circolazione dei Tir bloccata - E' stato disposto inoltre lo stop alla circolazione dei Tir a partire dalle 22 su Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Piemonte e Campania e resta interdetto il transito al valico di Ventimiglia per i mezzi pesanti diretti in Francia: vengono deviati su Torino e successivamente ai trafori del Frejus e del Bianco. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali