FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rapine e omicidi ispirati al gioco "Gta": sei arresti a Monza

Secondo gli investigatori, per le loro scorribande i giovani, tutti appena maggiorenni, prendevano spunto dal videogame, più volte finito nel mirino della critica perché considerato particolarmente violento

La polizia ha arrestato a Monza sei giovani, appena maggiorenni, accusati di rapina e omicidio. I sei, secondo gli investigatori, per le loro scorribande si ispiravano al gioco "Grand Theft Auto", già finito in passato nell'occhio del ciclone perché considerato particolarmente violento.

I sei arrestati, giovani residenti a Monza e nell'hinterland, sono tutti appartenenti a un gruppo, composto da maggiorenni e minorenni, noti in città come la "compagnia del centro" o "compagnia del ponte". Sono tutti gravemente indiziati, a vario titolo, di un tentato omicidio e di dieci rapine aggravate, oltre a lesioni, furto, minacce gravi e spaccio di stupefacenti, reati tutti commessi in Monza tra il marzo 2018 e il gennaio 2019 in concorso tra loro e con altri soggetti minorenni.

L'indagine, come sottolineato in una nota dalla polizia di Stato, ha delineato l'esistenza di un vero e proprio sodalizio finalizzato alla commissione di reati predatori in danno di giovani vittime, scelte perché trovate in situazioni di minorata difesa, sempre sfruttando la forza intimidatrice del branco, a volte sufficiente da sola a far desistere il malcapitato da ogni tentativo di resistenza.

Il gruppo agiva anche solo per imporre il proprio controllo sul centro di Monza, come testimoniano alcuni episodi di semplici aggressioni, senza sottrazione di beni, spesso con frasi come "questa è la nostra zona". Agli atti risulta anche un'aggressione ai danni di un senza tetto.

Il gruppo si sarebbe ispirato a "Grand Theft Auto", spesso abbreviato in "Gta", una serie di videogiochi d'azione sviluppati in Usa per Pc, smartphone e tablet e venduti in oltre 200 milioni di copie. Hanno ampio seguito tra gli adolescenti e più volte in passato hanno suscitato polemiche per la violenza della trama e dell'azione in cui si cala chi gioca. In "Gta", infatti, i protagonisti possono arrivare a gestire una gang criminale e contendersi la città con missioni violente contro le bande rivali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali