FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rapina con mitra, arrestato il figlio del procuratore di Brescia

Il 32enne fa parte di una banda che a fine gennaio ha messo a segno un colpo in un supermercato nella Bergamasca. Lʼanno scorso il fratello più giovane era stato coinvolto in unʼinchiesta per spaccio

I carabinieri hanno arrestato Gianmarco Buonanno, figlio del procuratore di Brescia. L'accusa è di rapina a mano armata. Buonanno fa parte di una banda entrata in azione a fine gennaio in un supermercato a Zogno, in provincia di Bergamo. L'arrestato è identificato grazie alle telecamere di sorveglianza - è stato riconosciuto in un video mentre impugnava una mitraglietta - e all'auto usata mercoledì per fuggire, di proprietà del padre.

Un suo complice era già stato arrestato subito dopo il colpo, che aveva fruttato 12mila euro. Il blitz dei militari è stato eseguito sabato notte, ma solo ora è stato reso noto. Gianmarco Buonanno che compirà 33 anni a marzo si trova nel carcere di Bergamo. Il fratello Francesco, quattro anni più giovane, era invece stato coinvolto nel febbraio di un anno fa in un'inchiesta sullo spaccio di droga nel mondo degli ultras dell'Atalanta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali