FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pavia, esplosione nella raffineria Eni di Sannazzaro deʼ Burgondi

Unʼalta colonna di fumo si è sprigionata dallʼimpianto ed è stata visibile a chilometri di distanza. Attorno alle 9, lʼallarme è rientrato

Pavia, esplosione nella raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi

Esplosione nella raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi (Pavia). Lo ha reso noto l'amministrazione del comune lombardo spiegando che, attorno alle 6:35, è stato avvertito un forte boato. Stando a quanto emerso, non si registrano feriti. Un'alta colonna di fumo si è sprigionata dall'impianto ed è stata visibile a chilometri di distanza. Attorno alle 9, Eni ha fatto sapere che l'allarme è rientrato e che la raffineria è "in esercizio regolare".

L'esplosione si è verificata all'interno di un impianto che era fermo per un intervento di manutenzione programmata.

Allarme rientrato - Eni ha fatto sapere che l'esplosione è stata "limitata solo a una parte di una linea dell'impianto di gassificazione. L'evento non ha avuto alcuna conseguenza per le persone impiegate negli impianti e ha generato una certa fumosità che si è esaurita nell'arco di dieci minuti. Non si è verificato alcun incendio. Verificate le condizioni di sicurezza, l'allarme è cessato dopo circa un'ora. La raffineria è in esercizio regolare".

I precedenti - Altri due incidenti con incendi e colonne di fumo si sono verificati negli ultimi anni alla raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi. Il primo dicembre 2016 una esplosione causò "una palla di fuoco nel cielo" e devasto' l'impianto Est. Come descrissero i testimoni, non vi fu nessun ferito, tranne un operaio leggermente intossicato e fu ordinato alla popolazione di tenere chiuse le finestre a causa dell'alta colonna di fumo provocata dalle fiamme. L'Eni dichiarò il giorno successivo che l'aria non era inquinata.

Un altro incidente si verificò dopo poco più di due mesi, il 5 febbraio del 2017. L'incendio, meno grave del precedente, fu domato dai vigili del fuoco del servizio interno e anche in quella occasione non ci furono feriti. Anche in questo secondo incidente, come quello di oggi, avvenne di mattina, poco prima delle 8,40, e interessò l'isola 7 che si trova nella parte vecchia della raffineria, un impianto che lavora greggio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali