FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Palme bruciate a Milano, un testimone: ho cercato di fermare il vandalo

Lʼassessore Rozza: "Fossi in lui eviterei di farmi rintracciare dalla polizia locale e mi presenterei chiedendo scusa per il danno fatto"

"Una testimone ha raccontato di aver visto sabato notte un giovane italiano ben vestito, con indosso un Montgomery, che stava dando fuoco alle palme. Lo avrebbe rincorso e gli avrebbe chiesto conto di quanto stava facendo. La ringraziamo per il senso civico che ha dimostrato". Lo dice in una nota l'assessora alla Sicurezza del Comune di Milano Carmela Rozza in merito alle tre palme incendiate la notte tra sabato e domenica in piazza Duomo.

"Fossi in lui eviterei di farmi rintracciare dalla polizia locale e mi presenterei chiedendo scusa per il danno fatto, sia reale che di immagine, alla città di Milano", prosegue Carmela Rozza. "Stiamo analizzando anche i video forniti dai privati delle telecamere rivolte verso piazza Duomo - aggiunge il comandante della polizia locale Antonio Barbato -, per cercare di avere una chiara immagine del volto del giovane che, dopo aver acceso il fuoco, sembra si sia diretto verso la galleria".

Milano, fiamme danneggiano tre palme in Piazza Duomo

Ignoti, nella notte, si sono resi protagonisti di un atto di vandalismo, appiccando il fuoco ai danni delle palme "della discordia", piantate pochi giorni fa in Piazza Duomo a Milano. A dare l'allarme alcuni ragazzi usciti da un cinema alla fine del secondo spettacolo. Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della polizia locale. Sarebbero tre le piante danneggiate dalle fiamme. E sui social scatta l'hashtag #jesuispalma

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali