FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, stupro di gruppo con video allʼamica disabile: 20enne condannato a 7 anni di carcere

In otto hanno violentato più volte la ragazza e filmato le violenze con i cellulari. I video sono stati poi condivisi nella chat comune

Milano, stupro di gruppo con video all'amica disabile: 20enne condannato a 7 anni di carcere

Un 20enne è stato condannato a 7 anni di carcere per aver stuprato, insieme ad altre 7 persone, un'amica con problemi psicologici e lievemente disabile. Per i giudici il giovane è colpevole di violenza sessuale aggravata e produzione e detenzione di materiale pedopornografico. Per due volte il gruppo ha infatti filmato le violenze e condiviso il video in chat. Per gli altri complici, all'epoca minorenni, sono state chiuse da poco le indagini.

Dopo aver subito l'ultima violenza, nell'autunno del 2016, la ragazza aveva iniziato a manifestare i primi sintomi di una grave depressione. La madre e la sorella sono riuscite a farsi raccontare l'accaduto e si sono subito rivolte al centro antiviolenza della Mangiagalli. Da qui sono partiti gli accertamenti e i giovani, tra maggiorenni e minorenni una decina in tutto e tutti italiani, sono stati identificati e indagati.

Le intercettazioni: "Non l'abbiamo mica legata" - A testimonianza di come il gruppo non si fosse reso conto della gravità di quanto era accaduto, ci sono alcune conversazioni intercettate: "Neanche avessimo rubato dei motorini!", oppure "Non l'abbiamo mica legata!", sono stati i loro commenti. Secondo quanto ricostruito nelle indagini e nel processo, nei mesi precedenti agli stupri la ragazza appariva particolarmente felice perchè diceva di avere finalmente trovato degli "amici".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali